Mercoledì 15 Settembre

In questa giornata in cui celebriamo la memoria di Maria Addolorata parliamo di qualcosa di diverso dall’inevitabile sofferenza di ogni genitore. E nemmeno vogliamo soffermarci troppo sullo strazio di una madre che perde un figlio, forse il peggior dolore che possiamo immaginare, in quel modo drammatico. Se oggi ricordiamo Maria sotto la croce è, invece,è per il suo coraggio e la sua determinazione: STABAT MATER, in latino è più chiaro. Maria ha resistito alla tentazione di fuggire quando  il Figlio viene percosso, schernito, condannato, In certo senso appare abbandonato anche dal Padre, le grandiose promesse sembrano smentite. Per Maria è una prova terribile, la più dura . STABAT MATER : Maria mette da parte il suo dolore, dolore che potrebbe spezzare la sua fede, crede contro ogni speranza, crede che, in qualche modo, la promessa ricevuta dall’angelo trent’anni prima si realizzi. E a quella forza, oggi, ci ispiriamo per affrontare gli inevitabili momenti di sofferenza che la vita ci riserva. E possiamo lasciarci accogliere da Maria come nuovi figli .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The maximum upload file size: 256 MB. You can upload: image, audio, video, document, spreadsheet, interactive, text, archive, code, other. Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded. Drop file here

UNITÀ PASTORALE ARCELLA
Right Menu Icon