Scout

Il Gruppo Scout Padova 12 è un gruppo dell’Associazione Guide E Scout Cattolici Italiani.

L’Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani (AGESCI), costituitasi in Roma nel 1974 dall’unificazione dell’Agi e dell’Asci, è una Associazione giovanile educativa, che si propone di contribuire alla formazione della persona nel tempo libero e nelle attività extra-scolastiche secondo i principi e il metodo dello scautismo ideato da Baden-Powell, adattato ai ragazzi e alle ragazze nella realtà sociale italiana di oggi. L’AGESCI partecipa, in quanto membro della Federazione Italiana dello Scautismo (FIS), all’Associazione Mondiale delle Guide ed Esploratrici (Wagggs) e all’Organizzazione Mondiale del Movimento Scout (Wosm) e ne osserva gli statuti e i regolamenti.

La nostra storia:

Il Gruppo PD12 , fin dalla sua fondazione nel 1982, propone lo scoutismo nel territori di due parrocchie: San Bellino e S.S. Trinità pur essendo aperto ai ragazzi di tutta l’unità pastorale. Nel 1982 il Padova 12 ebbe sede presso il centro parrocchiale di San Bellino; il gruppo in forte crescita numerica ebbe necessità di una sede di reparto più capiente che trovò nel 1987 presso il centro parrocchiale della Santissima Trinità. Le sedi del branco e del clan rimasero fino a metà degli anni ’90 presso il centro parrocchiale di San Bellino. Nuovi problemi logistici fecero trasferire la totalità del gruppo nei
locali della Santissima trinità. Questa nuova dislocazione non distolse l’attenzione ad una proposta educativa rivolta ai ragazzi delle due parrocchie. Il 2012 fu un anno di svolta per il Gruppo, la Comunità Capi volle supportare da subito l’Unità Pastorale nascente tra San Filippo, San Bellino e Santissima Trinità dislocando il banco “Candida Luna” c/o il Centro Parrocchiale San Bellino e mantenendo le sedi del Reparto “Pegaso” e del clan “Impeesa” c/o il Centro Parrocchiale Santissima Trinità.

Il Fazzolettone:

Il Fazzolettone del gruppo Padova 12 è di colore Blu notte bordato di grigio con una doppia fettuccia gialla nella parte posteriore.

Le nostre fasce di età:

LA BRANCA L/C

La branca Lupetti e Coccinelle si rivolge ai bambini e alle bambine compresi tra gli 8 e gli 11 anni e si propone di far vivere loro pienamente la fanciullezza come ricchezza in sé e come fondamento di una autentica vita adulta. In funzione dell’Ambiente fantastico “Bosco” oppure “Giungla”, adottato dal gruppo, i bambini e le bambine si riuniscono in unità chiamate rispettivamente cerchio oppure branco. I patroni della branca L/C sono San Francesco e Santa Chiara.
San Francesco è il patrono dei lupetti, perché è noto l’episodio in cui parlava con i lupi, ammansendoli. Anch’esso è in origine un cavaliere e un guerriero, come San Giorgio, ma in seguitò sceglierà di vivere in pace e povertà. Santa Chiara è la Santa Patrona delle Coccinelle, per la sua affinità con San Francesco, patrono dei Lupetti.
Il Gruppo Padova 12 propone le attività nell’ambiente fantastico “Giungla” con una unità mista di circa 30 bambini/e. Il nostro Branco ha preso il nome “Candida Luna”.
Le attività si svolgono: il Sabato dalle 16.00 alle 18.45 c/o il Centro Parrocchiale San Bellino.

LA BRANCA E/G

La branca Esploratori e Guide si rivolge ai ragazzi ed alle ragazze di età compresa tra i 12 ed i 15 anni e si propone di favorire la realizzazione di una identità solida capace di entrare in relazione con gli altri. I ragazzi e le ragazze si riuniscono in unità chiamate reparto. I ragazzi e le ragazze si riuniscono in squadriglie monosessuate. Più squadriglie formano un reparto misto maschi/femmine. Il patrono della branca E/G è San Giorgio.
Squadriglie Femminili : Cobra, Pantere
Squadriglie Maschili : Ghepardi, Scoiattoli
Il nostro Reparto ha preso il nome “Pegaso”.
Le attività si svolgono: il Sabato dalle 16.00 alle 19.00 c/o il Centro Parrocchiale Santissima Trinità.

LA BRANCA R/S

La Branca Rover/Scolte si rivolge ai giovani e alle giovani di età compresa tra i 16 ed i 20/21 anni e si propone di accompagnarli, nell’impegno dell’autoeducazione, verso una vita adulta caratterizzata da autonomia, maturazione della capacità di scegliere, responsabilità verso se stessi e gli altri, disponibilità al servizio del prossimo. I giovani e le giovani si uniscono in comunità di rover e scolte, articolate in un primo momento chiamato Noviziato e in un secondo chiamato Clan se maschile, Fuoco se femminile, Clan/Fuoco se misto. Il Nostro Clan/Fuoco ha preso il nome “Impeesa” (Lupo che non dorme mai) dal nome dato dagli Zulu a Lord Robert Baden-Powell (fondatore del movimento scout). San Paolo e Santa Caterina da Siena sono i patroni della branca R/S. San Paolo è considerato il santo patrono dei rover e delle scolte dato che compirà viaggi (strada) per evangelizzare (fede) i popoli.

CAPI

I Capi sono soci adulti riconosciuti dall’Associazione in base al conseguimento della nomina a capo e dello svolgimento di un servizio. Tale servizio può essere rivolto direttamente ai giovani soci o realizzarsi in qualità di Formatore di capi adulti o di supporto alle strutture associative a livello di gruppo, zona, regione o nazionale. La Comunità Capi è formata dai soci adulti presenti nel Gruppo e ha lo scopo di elaborare e gestire il progetto educativo, curare la formazione permanente e il tirocinio dei soci adulti, gestire l’inserimento e la presenza dell’Associazione sul territorio locale. La Comunità Capi, nelle forme che ritiene più opportune, esprime tra i suoi capi una capo gruppo e un capo gruppo, ad essi è affiancato l’Assistente Ecclesiatico di gruppo.

Natale 2018: Luce della pace da Betlemme

Nella Chiesa della Natività a Betlemme vi è una lampada ad olio che arde perennemente da moltissimi secoli, alimentata dall’olio donato a turno da tutte le Nazioni cristiane della Terra. A Dicembre ogni anno da quella fiamma ne vengono accese altre e  vengono diffuse su tutto il pianeta come simbolo di pace e fratellanza fra i popoli.

I capi del Gruppo Padova 12 hanno aderito all’iniziativa e in occasione della messa delle ore 10.00 del 16/12/2018 alla Santissima Trinità hanno portato la Luce in Unità Pastorale.

Alla Messa della vigilia di Natale della Santissima Trinità è possibile accendere la propria lanterna per portare in ogni casa la Luce della Pace.

22 Febbraio 2019: Giornata del Pensiero

l’idea di un giorno speciale ogni anno, in cui tutti gli scout del mondo pensassero l’uno all’altro, nacque durante la quarta Conferenza Mondiale tenutasi negli USA nel 1926. la data scelta per la Giornata del Pensiero fu il 22 febbraio, il giorno del compleanno di B.P.(il fondatore dello scoutismo) e della Capo Mondiale delle Guide (lady Olave Baden Powell). L’idea fu in seguito sviluppata ed è tuttora un appuntamento in cui tutti gli scout del mondo contemporaneamente volgono il loro pensiero sia al prossimo sia agli altri scout sia alla promozione e alla diffusione dello scoutismo nel mondo.
Il gruppo Padova 12 festeggerà tale evento nel fine settimana del 23 e 24 Febbraio 2019.

Festa di Primavera (San Giorgio – Caccia /Volo di Primavera)

Il San Giorgio o la Festa di Primavera è l’evento annuale di zona per ricordare ed onorare il Santo Patrono degli Esploratori e delle Guide (12-15 anni): San Giorgio. Il San Giorgio prende il nome di Caccia/Volo di Primavera quando i partecipanti sono i Lupetti e le coccinelle (8-11 anni) ed il nome di Fuoco di Pentecoste/Challenge quando i partecipanti sono i Rover e le Scolte (16-20 anni).

Cos’è il San Giorgio?

Il San Giorgio è una vera e propria festa all’insegna del gioco, della fratellanza scout e dell’avventura. È una festa che dura due o tre giorni che può variare dalle tradizioni e dal programma di zona. Durante l’evento le squadriglie di ogni reparto della zona interessata competono tra loro in sfide di tecniche scout che avranno preparato dall’inizio delle attività (Settembre-Ottobre) fino a quel momento. Per mantenere alto lo spirito agonistico del San Giorgio, a fine dell’evento viene premiata la squadriglia vincitrice o le squadriglie vincitrici ovvero viene premiata la preparazione di un anno scout con una cerimonia che dichiara la squadriglia o le
squadriglie modello della zona.

Perché San Giorgio?

San Giorgio è il Santo Patrono della branca E/G Scout ovvero la fascia d’età 12-15 anni chiamata anche Reparto. Agli Esploratori e alle Guide viene raccontato l’eroico gesto del Patrono, noto anche come Legenda Aurea quando il cavaliere Giorgio salvò la vita della principessa Silene dalle fauci e dalle fiamme di un drago e pertanto è diventato il simbolo del coraggio e dell’avventura che caratterizza il momento scout che stanno vivendo. Da San Giorgio fu ispirato anche Robert Baden Powell che nel suo libro Scautismo per Ragazzi paragona gli Esploratori ai vecchi cavalieri medievali, o meglio allo spirito cavalleresco. Non a caso prima di una promessa scout è solito prepararsi spiritualmente con una veglia d’armi proprio come i cavalieri prima del giuramento poiché la promessa scout è un unicum nella vita. B.P. diceva “Scout una volta, Scout per sempre".

Date 2019:

• Il Challenge (16 anni) avrà luogo in data 19 e 20 Gennaio 2019 

• Il San Giorgio (12-15 anni) avrà luogo in data 06 e 07 Aprile 2019

• la Caccia/Volo di Primavera (8-11 anni) avrà luogo in data 07 Aprile 2019

Challenge Regionale (16-20 anni) avrà luogo in data 04 e 05 Maggio 2019

ESTATE

Vacanze di Branco (età 8-11 anni) sarà dal 04/08/2019 al 11/08/2019 (TN)

Campo di Reparto (età 12-15 anni) sarà dal 27/07/2019 al 10/08/2019 (TN)

SCOUT PADOVA 12 – 27/10

Continua

Serata campi estivi – 04/10

Continua

Luce di Betlemme

Luce della pace da Betlemme Nella Chiesa della Natività a Betlemme vi è una lampada ad olio che arde perennemente ...
Continua
UNITÀ PASTORALE ARCELLA
Right Menu Icon