Martedì 11 febbraio

Le tradizioni religiose possono essere una sana memoria tramandata del passato, ma possono diventare anche un comodo alibi alla nostra pigrizia. Dire “si è sempre fatto così” per evitare di farci domande è addormentare la nostra coscienza. In questo passo del Vangelo Gesù è molto severo nei confronti dell’esteriorità e dell’ipocrisia. Lui vede e vuole quello che nasce ed esce dal cuore. In altre parole si aspetta da noi non gesti (più o meno rituali), ma una intima relazione. Onorare Dio non può essere un alibi per trascurare il fratello. Giovanni ci ricorda che “chi non ama il proprio fratello che vede, non può amare Dio che non vede.

Mc. 7, 1-13

Condivisione quotidiana

UNITÀ PASTORALE ARCELLA
Right Menu Icon