Martedì 14 gennaio

Mi stupisce come in questo vangelo l’unico a riconoscere realmente Gesù sia un uomo posseduto da uno spirito maligno. La gente è stupita dei suoi insegnamenti ma non riconosce chi ha di fronte. Quante volte anche noi dubitiamo della presenza di Dio e del suo amore per noi. Anna invece nella prima lettura non ha dubbi. La preghiera autentica attinge ai meandri della persona, sa porsi davanti a Dio mostrando il desiderio più insperabile e più autentico, con la certezza che Dio può ciò che vuole, pronta a lasciare ogni certezza per affidarsi a Lui.

1Sam 1,9-20  Mc 1,14-20

Condivisione quotidiana

UNITÀ PASTORALE ARCELLA
Right Menu Icon